Contenuto principale

Nella suggestiva cornice della sala Schuster dell’Abbazia di San Vincenzo al Volturno, si è tenuto il corso di formazione “Bullismo ,cyberbullismo e disagio giovanile” rivolto a docenti, genitori e personale ATA.

L’iniziativa dell’ Istituto Comprensivo di Colli a Volturno, svolta con la cortese collaborazione del sociologo Palmerino Capaldi e con l’Associazione “Pianeta giovani”, ha fatto registrare una più che buona partecipazione in termini di presenza.

Ha aperto i lavori la Dirigente Scolastica Dott.ssa Ilaria Lecci, la quale ha spiegato come la scuola sia investita della responsabilità di prevenire e di contrastare atti di prepotenza e di prevaricazione e come debba necessariamente,trasmettere i valori della condivisione civile , in quanto a ogni alunno deve essere assicurato il diritto di sentirsi al sicuro tra le pareti scolastiche.

Le psicologhe e psicoterapeute, Dott.ssa Laura Catullo e Elisa Ricchiuti, hanno posto al centro dei loro intervento il mondo degli adolescenti e dei preadolescenti indicando quali strumenti hanno gli adulti per riconoscere tempestivamente comportamenti ascrivibili sia al bullismo sia a un malessere giovanile e sottolineando come scuola e famiglia rivestano un ruolo fondamentale per tutelare i giovani e promuovere il loro benessere.